Un unico interlocutore per rispondere alle evoluzioni legislative
in materia di sicurezza del lavoro.

PER SAPERNE DI PIÚ
I NOSTRI SERVIZI

Naichè si avvale di esperti in Medicina del lavoro e si pone come supporto fondamentale per le aziende, per informare e prevenire e quindi ridurre al minimo i rischi sul posto di lavoro.

La medicina del lavoro, che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle malattie causate dalle attività lavorative, è elemento imprescindibile per tutte le aziende, dalle più grandi alle più piccole.

Nello specifico, la Medicina del lavoro si occupa dello studio e del miglioramento del sistema ambiente di lavoro – lavoratore, dunque ha un impatto duplice:

-sullo stato di salute psico-fisico del lavoratore, mediante controlli periodici previsti dalla legge;

-sull’ambiente di lavoro, mediante indagini strumentali su diversi livelli e studio dei rischi.

Naichè è specializzato in tutti i servizi legati alla medicina del lavoro, per quel che concerne lo studio del sistema produttivo (a partire dalle materie prime fino ai processi di lavorazione), della messa in sicurezza degli impianti e della valutazione dello stato di salute dei lavoratori.

A seguito di un’attenta valutazione dell’ambiente di lavoro, Naichè fornisce alle aziende la consulenza sulla Sorveglianza sanitaria dei lavoratori mediante la nomina dei propri Medici Competenti.

La Sorveglianza Sanitaria consiste nella valutazione dell’idoneità specifica del lavoratore alla mansione lavorativa tramite l’accertamento delle condizioni di salute del lavoratore in funzione del rischio che il suo lavoro comporta.

La valutazione comprende accertamenti preventivi (effettuati sia prima dell’assunzione che prima di un cambio di mansione) e periodici (effettuati a intervalli di tempo) e consistono in un esame clinico (visita medica) e in indagini diagnostiche. Tali accertamenti sono effettuati allo scopo di verificare l’assenza di controindicazioni alla mansione lavorativa a cui il soggetto è destinato, al fine di valutare l’idoneità del soggetto stesso. Il documento finale è il “Giudizio di idoneità” che indica al datore di lavoro eventuali consigli e/o limitazioni al fine di non incorrere in infortuni sul lavoro o malattie professionali.

ll datore di lavoro ha l’obbligo di nominare un Medico Competente, in presenza dei rischi riportati dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i., ed essere in possesso dei certificati di idoneità alla mansione prima di adibire i lavoratori al loro ruolo.

Ma la Sorveglianza Sanitaria non deve essere svolta solo perché prevista dalla normativa vigente, infatti, se ben condotta permette di:

  • stabilire con i lavoratori, attraverso il Medico Compente, un rapporto diretto fondamentale,
  • raccogliere informazioni dal punto di vista dei lavoratori, completando le conoscenze già acquisite tramite lo studio dei cicli produttivi, i sopralluoghi e le valutazioni tecniche,
  • approfondire le conoscenze sull’organizzazione del lavoro configurando, anche attraverso il colloquio con il medico, una attività di informazione/formazione,
  • evitare la manifestazione clinica eclatante di malattie, causate o meno dal lavoro, ma che con esso possono interferire, contenendo, nel contempo il fenomeno dell’assenteismo,
  • rafforzare il consenso globale dei lavoratori alle scelte aziendali
  • garantire al lavoratore un controllo medico dal quale potrebbero emergere patologie, non causate dall’attività lavorativa, ma non ancora note al paziente,
  • migliorare l’immagine aziendale.

Naichè si avvale di Medici specializzati e professionali che operano mediante procedure sicure e tempestive. Gli accertamenti e le visite mediche vengono effettuate anche presso la sede di lavoro e i giudizi di idoneità vengono resi disponibili in tempi brevissimi.

Il medico competente stabilisce il protocollo sanitario per mansione ed i dati relativi ad ogni singolo lavoratore vengono immessi nel database che potrà essere modificato a seguito di nuove informazioni.

Naichè offre un servizio integrato e informatizzato che permette di avviare, controllare e fornire report successivi sull’attività svolta.

In particolare si occupa di:

– gestire con sistema informatizzati gli obblighi e le scadenze;
– rispondere tempestivamente alle esigenze aziendali;
– espletare l’intera attività di sorveglianza in un’unica visita medica;
– emettere il giudizio e informare il lavoratore sugli accertamenti effettuati a fine visita;
– trasmettere al datore di lavoro i giudizi di idoneità al termine della giornata di attività;
– redigere i report sull’attività svolta.

 

IMG_1560

Naichè è una struttura accreditata dalla Regione Siciliana con decreto n. 2742 del 18 novembre 2009 per l’attività di orientamento e formazione professionale; è abilitata ad erogare formazione a lavoratori e datori di lavoro (come previsto dagli Accordi Stato Regione del 21 dicembre 2011 pubblicati in G.U. n. 8 dell’11 gennaio 2012) che intendono svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

Naichè è specializzata nell’organizzazione di tutti quei corsi necessari per la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro e l’adempimento degli obblighi di legge a essa correlati.

I corsi sono rivolti ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, agli addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, ai Coordinatori in fase di progettazione ed esecuzione in ambito di sicurezza sul lavoro e, ovviamente, ai lavoratori.

La messa in sicurezza dei luoghi di lavoro non è un’azione estranea a tutto il sistema produttivo, infatti, tutti i comparti devono tenere conto di una razionalizzazione sistemica volta al miglioramento delle condizioni ambientali, produttive e della competitività aziendale.

Naichè offre alle aziende un ventaglio di possibilità formative aggiornate ed efficaci, adeguate alle diverse realtà lavorative, con un continuo scambio tra docenti e discenti per garantire un effettivo miglioramento dell’organizzazione aziendale e della professionalità dei lavoratori.

Ciascun settore produttivo ha, secondo la legge, diverse necessità formative correlate a diversi livelli di rischio, che può essere basso, medio, alto.

Le attività sono rivolte ai datori di lavoro, ai RSPP e ai lavoratori.

 

Per saperne di più

 

Formazione - Naichè - Servizi per l'impresa

Tra i servizi offerti da Naichè per la sicurezza aziendale, vi sono tutte le procedure legate alla prevenzione degli incendi e ai dispositivi di soccorso:

– manutenzione presidi antincendio
– revisione estintori e cassette di sicurezza
– noleggio estintori.

La manutenzione dei presidi antincendio e delle cassette di pronto soccorso costituisce per ogni azienda un obbligo di legge, ma anche un’azione primaria da tenere sotto controllo per la sicurezza dell’azienda.

Naichè ha esteso l’attività di antincendio fino alla manutenzione di presidi di sicurezza.

L’attività semestrale di verifica è uno degli obblighi cogenti a carico dell’imprenditore e disposto dal D.Lgs. 81/08 al punto 4.1.3. dell’All.  IV che impone il controllo ciclico di tutti i dispositivi di sicurezza da parte di personale certificato.

Tutti gli adempimenti di legge rischiano di impantanare l’operato dell’imprenditore che può, con Naichè, trovare un interlocutore valido per l’intera gestione della sicurezza aziendale.

Anche il noleggio degli estintori è un’opportunità perché consente di prevedere i costi aziendali legati ai servizi di antincendio, il monitoraggio e la manutenzione continua di questi dispositivi da parte di personale specializzato e di pronto intervento.

Naichè opera in tutta la Sicilia, prevalentemente in provincia di Catania, effettuando manutenzione, revisione, vendita e ricarica di estintori e cassette di pronto soccorso.

In funzione delle specificità aziendali in termini di prevenzione incendi ogni azienda deve provvedere alle verifiche di estintori, manichette Naspi Idratanti, Illuminazione di emergenza, porte REI o tagliafuoco.

La messa in funzione ed il controllo di ciascun dispositivo è regolamentato da diverse norme.

 

Antincendio - Naichè - Servizi per l'impresa

La sicurezza sul lavoro, nonostante i progressi, continua a essere uno dei temi più attuali e drammatici. Senza contare il numero impressionante di incidenti giornalieri (in questo l’Italia detiene il “primato” europeo), a preoccupare, ancora di più, è l’elevato numero di morti sul posto di lavoro.

ll mancato adempimento delle norme in materia di sicurezza sul lavoro è punito dalla legge con sanzioni amministrative e penali. Al tempo stesso,  ‘evoluzione normativa è costante ed è fondamentale per le aziende mantenersi aggiornati sugli obblighi e i rischi previsti dalla legge.

Le aziende si affidano a Naichè per espletare tutti quegli obblighi di legge legati alla sicurezza sul lavoro, non solo per la redazione di documenti necessari e obbligatori allo svolgimento di tutte le attività, ma soprattutto per inglobare all’interno dei processi aziendali, tutti i dispositivi  e le procedure di sicurezza.

Naichè, a partire da un’attenta analisi della situazione aziendale, evidenzia le criticità e le eventuali carenze, implementa un sistema di sicurezza integrato, tenendo conto anche della salute dei lavoratori.

Naichè segue costantemente l’azienda con incontri e sopralluoghi sul posto di lavoro, tenendo conto delle valutazioni del personale dipendente.

In particolare:

  • Analisi della situazione attuale del cliente evidenziando le criticità e le carenze rispetto a quanto richiesto dalla normativa cogente in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • Implementazione di un sistema di sicurezza integrato atto a tenere sotto controllo i livelli di salute e sicurezza dei lavoratori;
  • Nomina R.S.P.P. (responsabile del servizio prevenzione e protezione)
  • Analisi del fabbisogno formativo, redazione di un piano di formazione aziendale e di un’apposita procedura al fine di verificare scadenze, efficacia ed efficienza della formazione svolta;
  • Presentazione e gestione della riunione periodica (D.Lgs. 81/08) e redazione del relativo verbale.
  • Redazione del Piano di emergenza aziendale.
  • Prove di evacuazione.
  • Aggiornamento sulle novità normative in area salute e sicurezza;
  • Aggiornamento delle squadre di emergenza.
  • Programmazione delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza.

Naichè si occupa della redazione di documenti fondamentali per lo svolgimento del lavoro nel rispetto delle leggi. ll rischio presente negli ambienti di lavoro deve essere valutato sia da un punto di vista qualitativo che quantitativo riferendosi ai seguenti criteri procedurali:

-preliminare ricognizione e identificazione delle sorgenti di rischio presenti nelle procedure di lavoro;

-individuazione dei conseguenti potenziali rischi di esposizione in relazione allo svolgimento delle lavorazione;

-stima dell’entità dei rischi;

-definizione di un programma di prevenzione e delle misure di protezione da adottare. 

Tutte queste operazioni verranno integrate nel Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), un documento dinamico che necessita di continuo aggiornamento e e di essere redatto da esperti in materia; i tecnici della Naichè collaborano con l’azienda nell’elaborazione del DVR.

garantendo l’effettiva applicazione delle norme e validità del documento a fronte delle richieste da parte degli organi di vigilanza

Allo stesso modo Naichè collabora alla stesura del Documento di Valutazione dei rischi interferenti (DUVRI) e alla valutazione delle interferenze.

Il documento deve essere redatto dal datore di lavoro committente, nel caso di affidamento di lavori, servizi e forniture all’impresa appaltatrice o a lavoratori autonomi all’interno della propria azienda.

ll POS, o piano perativo di sicurezza, è un documento applicabile alle aziende che operano nel campo dell’edilizia,  e consiste sostanzialmente nella descrizione puntuale delle attività che l’impresa svolge all”interno del cantiere.

 

Consulenza - - Naichè - Servizi per l'impresa

Il controllo degli estintori è previsto con due cadenze semestrali e vengono effettuate le seguenti verifiche:

  • della presenza degli estintori;
  • che l’estintore sia chiaramente visibile ed immediatamente utilizzabile;
  • che l’accesso all’estintore sia libero da ostacoli;
  • che l’estintore non sia stato manomesso;
  • che l’estintore non risulti mancante del dispositivo di sicurezza, per evitare attivazioni accidentali;
  • che i contrassegni distintivi siano esposti e ben leggibili;
  • che il cartellino di manutenzione sia presente e correttamente compilato;
  • che l’estintore non presentì anomalie (ugelli ostruiti, perdite, tracce di corrosione, sconnessione, dei tubi flessibili etc.);
  • che la struttura di supporto ed i cartelli di segnalazione siano integri.

Inoltre vengono controllate:

  • le date di scadenza per la sostituzione dell’estinguente e per il ricollaudo del contenitore a pressione;
  • l’integrità della carica mediante misura della pressione interna con indicatore di pressione/manometro indipendente.

Ultimi tweet